scuola

Gestione creativa dei conflitti e didattica laboratoriale

21/04/2017
di Agnese Bertello
Tornano i seminari rivolti agli insegnanti in collaborazione con l’associazione Paesaggi Educativi. Dal 18 al 21 luglio 2017 saremo a...
Tornano i seminari rivolti agli insegnanti in collaborazione con l’associazione Paesaggi Educativi. Dal 18 al 21 luglio 2017 saremo a San Giovanni in Galilea per 4 giorni intensi di lavoro insieme con Gabriella Giornelli, Susan George e Alessandra Zagli. Programma Martedì 18 luglio (pomeriggio) e mercoledì 19 luglio Fare rabdomanzia ovunque attraverso la Teoria U e... Read more »

Tornano i seminari rivolti agli insegnanti in collaborazione con l’associazione Paesaggi Educativi.
Dal 18 al 21 luglio 2017 saremo a San Giovanni in Galilea per 4 giorni intensi di lavoro insieme con Gabriella Giornelli, Susan George e Alessandra Zagli.

Programma

Martedì 18 luglio (pomeriggio) e mercoledì 19 luglio
Fare rabdomanzia ovunque attraverso la Teoria U e il Social Presencing Theatre Susan George (AIP2), Alessandra Zagli (Lama Development and Cooperation Agency)

Giovedì 20 luglio
L’insegnante mediatore: esperienze a scuola di facilitazione degli apprendimenti e delle
relazioni
Gabriella Giornelli (Paesaggi Educativi)

Venerdì 21 luglio
Esperienze di facilitazione e mediazione in contesti multiparte
Agnese Bertello e Marianella Sclavi (Ascolto Attivo)

Sabato 22 luglio (mattina)
Gestione dei conflitti e humor
Marianella Sclavi (Ascolto Attivo)

Pacchetti
18 – 19 luglio: 100€ 20 luglio: 50€
21 luglio: 50€
22 luglio: 30€
18 – 22 luglio: 180€

Iscrizioni
lellagiornelli@alice.it; abazzocchi@alice.it.
Pernottamento e pasti: nel paese di San Giovanni in Galilea e nei dintorni si trova possibilità di vitto e alloggio a basso costo.

Scarica la presentazione e il modulo d’iscrizione

I commenti sono chiusi.

L’Open Space a scuola

08/09/2016
di Agnese Bertello
Ad ottobre, Ascolto Attivo inaugura un ciclo di incontri formativi sull’Open Space Technology con la rete di istituti comprensivi di Mantova....
Ad ottobre, Ascolto Attivo inaugura un ciclo di incontri formativi sull’Open Space Technology con la rete di istituti comprensivi di Mantova. E poiché il modo migliore di spiegare cosa sia un Open Space è fare un Open Space, il ciclo di incontri si aprirà con una prima simulazione il 5 ottobre 2016. La domanda su cui gli insegnanti... Read more »

Ad ottobre, Ascolto Attivo inaugura un ciclo di incontri formativi sull’Open Space Technology con la rete di istituti comprensivi di Mantova.
E poiché il modo migliore di spiegare cosa sia un Open Space è fare un Open Space, il ciclo di incontri si aprirà con una prima simulazione il 5 ottobre 2016. La domanda su cui gli insegnanti delle diverse scuole lavoreranno insieme sarà: Come attivare il protagonismo degli studenti?
La simulazione sarà seguita da tre incontri, con tre gruppi diversi di insegnanti, per riflettere sull’esperienza e immaginare come poterla replicare all’interno delle singole scuole e classi come strumento di condivisione, riflessione con gli insegnanti e tutto il personale scolastico, ma anche come strumento didattico.

 

I commenti sono chiusi.

Open Space Technology a scuola

24/10/2016
di Agnese Bertello
Nel mese di ottobre abbiamo portato avanti una sperimentazione con gli insegnanti della rete degli istituti comprensivi della Provincia di...
Nel mese di ottobre abbiamo portato avanti una sperimentazione con gli insegnanti della rete degli istituti comprensivi della Provincia di Mantova. Che cosa significa fare progettazione partecipata a scuola? In che modo è possibile introdurre l’Open Space Technology in classe e a scuola? Il percorso è cominciato con un piccolo OST per rispondere alla domanda: Come... Read more »

Nel mese di ottobre abbiamo portato avanti una sperimentazione con gli insegnanti della rete degli istituti comprensivi della Provincia di Mantova. Che cosa significa fare progettazione partecipata a scuola? In che modo è possibile introdurre l’Open Space Technology in classe e a scuola?

Il percorso è cominciato con un piccolo OST per rispondere alla domanda: Come attivare il protagonismo degli studenti? All’open space hanno partecipato una sessantina di insegnanti delle diverse scuole.
Successivamente, abbiamo proposto tre momenti di confronto, con gruppi diversi di insegnanti, raccolti per zone, per confrontarci sull’esperienza, approfondire alcuni aspetti teorici e metterci al lavoro concretamente su proposte per Open Space da fare all’interno delle scuole.

Da questo lavoro sono emerse proposte molto diverse e molto interessanti: per esempio, l’OST potrebbe essere usato per ragionare con i ragazzi sulla gita scolastica, oppure per migliorare il Collegio docenti, o ancora per lavorare con insegnanti e genitori sul patto formativo della scuola, durante l’open day, o ancora per arrivare alla stesura di un manifesto sull’uso degli strumenti social nel rispetto della persona. Ancora una volta l’Open Space sorprende!

I commenti sono chiusi.

Gestione dei conflitti, didattica laboratoriale

27/07/2016
di Agnese Bertello
In collaborazione con l’associazione Paesaggi Educativi, Ascolto Attivo ha proposto a insegnanti, educatori e chiunque lavori nella scuola, un laboratorio residenziale...
In collaborazione con l’associazione Paesaggi Educativi, Ascolto Attivo ha proposto a insegnanti, educatori e chiunque lavori nella scuola, un laboratorio residenziale di tre giorni dal titolo “Gestione Creativa dei Conflitti e didattica laboratoriale”. Il laboratorio, che ha coinvolto una trentina di persone, si è svolto a San Giovanni in Galilea, in provincia di Rimini, dal 20... Read more »

In collaborazione con l’associazione Paesaggi Educativi, Ascolto Attivo ha proposto a insegnanti, educatori e chiunque lavori nella scuola, un laboratorio residenziale di tre giorni dal titolo “Gestione Creativa dei Conflitti e didattica laboratoriale”.

Il laboratorio, che ha coinvolto una trentina di persone, si è svolto a San Giovanni in Galilea, in provincia di Rimini, dal 20 al 22 luglio 2016.
Tre giorni intensi di condivisione di esperienze e di riflessioni che si sono articolati intorno al nodo centrale, quello delle relazioni a scuola, alla gestione creativa dei conflitti, alla progettazione partecipata e all’Open Space Technology come strumenti nuovi per favorire il protagonismo e il mutuo apprendimento.

I commenti sono chiusi.

M.E.T.I.S. Maestri di Strada

25/06/2016
di Agnese Bertello
Nel 2013, l’Associazione dei Maestri di Strada ha avuto incarico dal Ministero di realizzare un percorso di formazione con insegnanti...
Nel 2013, l’Associazione dei Maestri di Strada ha avuto incarico dal Ministero di realizzare un percorso di formazione con insegnanti di ogni ordine e grado per stimolare una riflessione su come intervenire per contrastare l’abbandono scolastico. Una riflessione che conduce necessariamente il pensiero verso un nuovo modo di fare e vivere la scuola, un modo inclusivo in... Read more »

Nel 2013, l’Associazione dei Maestri di Strada ha avuto incarico dal Ministero di realizzare un percorso di formazione con insegnanti di ogni ordine e grado per stimolare una riflessione su come intervenire per contrastare l’abbandono scolastico. Una riflessione che conduce necessariamente il pensiero verso un nuovo modo di fare e vivere la scuola, un modo inclusivo in cui ragazzi e insegnanti sono protagonisti del processo.

Maestri di Strada ha coinvolto Ascolto Attivo nella messa a punto di una serie di incontri per favorire l’apprendimento di tecniche di ascolto attivo, gestione creativa dei conflitti e progettazione partecipata all’interno delle comunità scolastiche e delle classi.

A Napoli, Roma, Cosenza, Genova, Ascolto Attivo ha inoltre condotto 4 diversi OST con gli insegnanti: “Abitare la scuola”, a Napoli, Cosenza e Genova, e “Buone regole per vivere la scuola” a Roma.

I commenti sono chiusi.