Open Space Technology

Matera 2019 – Candidatura Capitale Europea della Cultura

29/07/2019
di Agnese Bertello
Nel 2014 Matera è stat proclamata Capitale Europea della Cultura 2019. Un risultato importante raggiunto anche grazie al percorso di...
Nel 2014 Matera è stat proclamata Capitale Europea della Cultura 2019. Un risultato importante raggiunto anche grazie al percorso di coinvolgimento della cittadinanza che si è sviluppato durante tutto il 2013 e che è culminato nell’Open Space Technology “Quali idee per costruire insieme Matera capitale delle culture partecipate”, tenutosi il 5 aprile 2013. Il percorso è... Read more »

Nel 2014 Matera è stat proclamata Capitale Europea della Cultura 2019.
Un risultato importante raggiunto anche grazie al percorso di coinvolgimento della cittadinanza che si è sviluppato durante tutto il 2013 e che è culminato nell’Open Space Technology “Quali idee per costruire insieme Matera capitale delle culture partecipate”, tenutosi il 5 aprile 2013. Il percorso è stato curato da Ascolto Attivo insieme a Gerardo de Luzemberger e Studio Azzurro.
Apertura, trasparenza, dialogo, coinvolgimento degli abitanti sono gli elementi che hanno caratterizzato il dossier “Open Future” con cui Matera si è candidata a Capitale Europea della Cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rigenerare il centro storico di Fidenza

25/06/2018
di Agnese Bertello
Il 28 giugno 2018, nel Laboratorio Civico delle Idee è partito il percorso di progettazione partecipata per la rigenerazione di edifici...
Il 28 giugno 2018, nel Laboratorio Civico delle Idee è partito il percorso di progettazione partecipata per la rigenerazione di edifici e spazi pubblici nel centro storico di Fidenza. Il percorso, che si svolgerà tra giugno e novembre 2018, ha come obiettivo l’identificazione di una strategia di riqualificazione del centro storico cittadino e la costruzione di proposte per... Read more »

Il 28 giugno 2018, nel Laboratorio Civico delle Idee è partito il percorso di progettazione partecipata per la rigenerazione di edifici e spazi pubblici nel centro storico di Fidenza.
Il percorso, che si svolgerà tra giugno e novembre 2018, ha come obiettivo l’identificazione di una strategia di riqualificazione del centro storico cittadino e la costruzione di proposte per l’utilizzo, anche temporaneo, di alcuni immobili, come l’edificio degli ex licei. Laboratori di coprogettazione, passeggiate di quartiere, corsi di formazione, interviste e narrazione polifonica, Open Space Technology, charrette: il percorso previsto è molto articolato e ricco.
Gli esiti del percorso entreranno a far parte di un Dossier che la città di Fidenza presenterà per partecipare al Bando dell’Emilia Romagna sulla rigenerazione urbana.

I commenti sono chiusi.

Urbact 2nd Change. Final Meeting

27/04/2018
di Agnese Bertello
Ascolto Attivo partecipa all’evento conclusivo del programma europeo Urbact 2nd Chance. Waking up the Sleeping Giants. Il programma ha coinvolto...
Ascolto Attivo partecipa all’evento conclusivo del programma europeo Urbact 2nd Chance. Waking up the Sleeping Giants. Il programma ha coinvolto 11 città europee nell’elaborazione di un progetto per il recupero di spazi abbandonati collocati nel cuore delle città. Ascolto Attivo ha affiancato il Comune di Napoli e ha ideato e condotto i laboratori di progettazione partecipata... Read more »

Ascolto Attivo partecipa all’evento conclusivo del programma europeo Urbact 2nd Chance. Waking up the Sleeping Giants.

Il programma ha coinvolto 11 città europee nell’elaborazione di un progetto per il recupero di spazi abbandonati collocati nel cuore delle città. Ascolto Attivo ha affiancato il Comune di Napoli e ha ideato e condotto i laboratori di progettazione partecipata per la messa a fuoco di una visioning condivisa sul futuro dell’ex ospedale militare e l’emersione di idee e proposte per il suo recupero. Queste idee sono alla base del Piano di Azione Locale presentato a conclusione del progetto Urbact 2nd Chance.
freccia viola  Scarica il programma

I commenti sono chiusi.

OST Livorno

23/01/2017
di Agnese Bertello
‟Per una Livorno più bella e solidale. Quale ruolo delle associazioni per la cittadinanza attiva?”, questa la domanda che nell’Open...
‟Per una Livorno più bella e solidale. Quale ruolo delle associazioni per la cittadinanza attiva?”, questa la domanda che nell’Open Space Technology organizzato con la Consulta delle Associazioni di Livorno abbiamo rivolto ai partecipanti. L’iniziativa, che si è svolta il 29 ottobre 2016, ha coinvolto circa cinquanta persone in rappresentanza di una ventina di associazioni del... Read more »

‟Per una Livorno più bella e solidale. Quale ruolo delle associazioni per la cittadinanza attiva?”, questa la domanda che nell’Open Space Technology organizzato con la Consulta delle Associazioni di Livorno abbiamo rivolto ai partecipanti.

L’iniziativa, che si è svolta il 29 ottobre 2016, ha coinvolto circa cinquanta persone in rappresentanza di una ventina di associazioni del territorio.

L’obiettivo dell’OST era condividere una riflessione sul ruolo che la Consulta può avere in città, alla luce delle grandi trasformazioni che stanno caratterizzando il modo di intendere il volontariato, le politiche del welfare e la cittadinanza attiva. Dalla giornata sono emerse proposte concrete, che mettevano in luce soprattutto la necessità di tessere una vera rete, che consentisse di moltiplicare il potenziale che le associazioni rappresentano e che è a disposizione della città.

Con Ascolto Attivo, in questa occasione, ha collaborato Flavia Narducci.

I commenti sono chiusi.

L’Open Space a scuola

08/09/2016
di Agnese Bertello
Ad ottobre, Ascolto Attivo inaugura un ciclo di incontri formativi sull’Open Space Technology con la rete di istituti comprensivi di Mantova....
Ad ottobre, Ascolto Attivo inaugura un ciclo di incontri formativi sull’Open Space Technology con la rete di istituti comprensivi di Mantova. E poiché il modo migliore di spiegare cosa sia un Open Space è fare un Open Space, il ciclo di incontri si aprirà con una prima simulazione il 5 ottobre 2016. La domanda su cui gli insegnanti... Read more »

Ad ottobre, Ascolto Attivo inaugura un ciclo di incontri formativi sull’Open Space Technology con la rete di istituti comprensivi di Mantova.
E poiché il modo migliore di spiegare cosa sia un Open Space è fare un Open Space, il ciclo di incontri si aprirà con una prima simulazione il 5 ottobre 2016. La domanda su cui gli insegnanti delle diverse scuole lavoreranno insieme sarà: Come attivare il protagonismo degli studenti?
La simulazione sarà seguita da tre incontri, con tre gruppi diversi di insegnanti, per riflettere sull’esperienza e immaginare come poterla replicare all’interno delle singole scuole e classi come strumento di condivisione, riflessione con gli insegnanti e tutto il personale scolastico, ma anche come strumento didattico.

 

I commenti sono chiusi.