rigenerazione urbana

Legami di corresponsabilità

05/06/2019
di Agnese Bertello
Nel novembre 2017, Agnese Bertello ha curato un modulo formativo all’interno del corso di perfezionamento “Legami di corresponsabilità” dell’Università degli...
Nel novembre 2017, Agnese Bertello ha curato un modulo formativo all’interno del corso di perfezionamento “Legami di corresponsabilità” dell’Università degli studi di Trieste. Il corso si è tenuto presso il campus di Portogruaro. Il modulo è stato dedicato all’analisi critica di esperienze di democrazia deliberativa. La parte laboratoriale ha previsto un lavoro in gruppi per... Read more »

Nel novembre 2017, Agnese Bertello ha curato un modulo formativo all’interno del corso di perfezionamento “Legami di corresponsabilità” dell’Università degli studi di Trieste. Il corso si è tenuto presso il campus di Portogruaro.

Il modulo è stato dedicato all’analisi critica di esperienze di democrazia deliberativa. La parte laboratoriale ha previsto un lavoro in gruppi per cominciare a far emergere strategie progettuali legate al tema della rigenerazione urbana e sociale a partire dalle conoscenze dirette dei partecipanti.

I commenti sono chiusi.

Benvenuti a casa!

11/09/2018
di Agnese Bertello
Ognuno cresce solo se sognato, diceva Danilo Dolci. Noi crediamo che valga anche per i luoghi. E’ la nostra capacità...
Ognuno cresce solo se sognato, diceva Danilo Dolci. Noi crediamo che valga anche per i luoghi. E’ la nostra capacità di vedere i luoghi con occhi di nuovi, di desiderarli diversi, di costruirci intorno un immaginario nuovo che ci consente di avviare un percorso di rigenerazione vera, di costruzione di un bene comune. Per questo,... Read more »

Ognuno cresce solo se sognato, diceva Danilo Dolci. Noi crediamo che valga anche per i luoghi.

E’ la nostra capacità di vedere i luoghi con occhi di nuovi, di desiderarli diversi, di costruirci intorno un immaginario nuovo che ci consente di avviare un percorso di rigenerazione vera, di costruzione di un bene comune.

Per questo, vi invitiamo a partecipare a un momento molto importante: una festa per un luogo che rinasce grazie alla passione, alla capacità di sognare di tante persone. Sabato 15 settembre il Comitato Molise 5, l’associazione Circola, di cui Ascolto Attivo è socio fondatore, e il Comune di Rozzano, firmano il patto di collaborazione per la gestione temporanea del bene. Un risultato importante cui si è arrivati dopo un lungo percorso di progettazione partecipata che ha visto coinvolti tantissimi attori del territorio: cittadini, associazioni, terzo settore, amministrazione, scuole, biblioteche… Un risultato che è anche un nuovo inizio per un progetto dedicato alla città e alla costruzione di nuovi legami che con questo patto prende il via.

Si tratta del primo patto di collaborazione in Italia che riguarda un bene confiscato e lo trasforma in un bene comune. Con noi ci sarà Salvatore Borsellino per un ricordo speciale di Rita Borsellino.BENVENUTI (2)

I commenti sono chiusi.

Rigenerare il centro storico di Fidenza

25/06/2018
di Agnese Bertello
Il 28 giugno 2018, nel Laboratorio Civico delle Idee è partito il percorso di progettazione partecipata per la rigenerazione di edifici...
Il 28 giugno 2018, nel Laboratorio Civico delle Idee è partito il percorso di progettazione partecipata per la rigenerazione di edifici e spazi pubblici nel centro storico di Fidenza. Il percorso, che si svolgerà tra giugno e novembre 2018, ha come obiettivo l’identificazione di una strategia di riqualificazione del centro storico cittadino e la costruzione di proposte per... Read more »

Il 28 giugno 2018, nel Laboratorio Civico delle Idee è partito il percorso di progettazione partecipata per la rigenerazione di edifici e spazi pubblici nel centro storico di Fidenza.
Il percorso, che si svolgerà tra giugno e novembre 2018, ha come obiettivo l’identificazione di una strategia di riqualificazione del centro storico cittadino e la costruzione di proposte per l’utilizzo, anche temporaneo, di alcuni immobili, come l’edificio degli ex licei. Laboratori di coprogettazione, passeggiate di quartiere, corsi di formazione, interviste e narrazione polifonica, Open Space Technology, charrette: il percorso previsto è molto articolato e ricco.
Gli esiti del percorso entreranno a far parte di un Dossier che la città di Fidenza presenterà per partecipare al Bando dell’Emilia Romagna sulla rigenerazione urbana.

I commenti sono chiusi.

La città partecipata

04/04/2018
di Agnese Bertello
Il Sistema Bibliotecario Milanese lancia “Tempo di Legalità in Biblioteca”, una due mesi dedicata ad incontri, dibattiti, presentazioni di libri...
Il Sistema Bibliotecario Milanese lancia “Tempo di Legalità in Biblioteca”, una due mesi dedicata ad incontri, dibattiti, presentazioni di libri che indagano a tutto tondo il tema della legalità. L’iniziativa nasce all’interno di “Dopo le mafie. Progetto per la valorizzazione e il recupero partecipato dei beni confiscati alla criminalità” promosso e organizzato dall’Associazione Circola, di cui Ascolto... Read more »

Il Sistema Bibliotecario Milanese lancia “Tempo di Legalità in Biblioteca”, una due mesi dedicata ad incontri, dibattiti, presentazioni di libri che indagano a tutto tondo il tema della legalità. L’iniziativa nasce all’interno di “Dopo le mafie. Progetto per la valorizzazione e il recupero partecipato dei beni confiscati alla criminalità” promosso e organizzato dall’Associazione Circola, di cui Ascolto Attivo è socio fondatore.

Nell’ambito di questo ciclo di iniziative, il 17 aprile alle ore 17,00 alla Biblioteca Valvassori Peroni, si terrà l’incontro “La città partecipata” con Marianella Sclavi, Lorenzo Lipparini, assessore alla Partecipazione del Comune di Milano, e Adriano Paolella.

L’incontro parte da due libri appena usciti “Le nostre città: dalla corruzione alla democrazia partecipata”, curato da Marianella Sclavi, e “Partecipare l’architettura” di Adriano Paolella.

“Le nostre città: dalla corruzione alla democrazia partecipata” è la nuova edizione del libro di Susan Podziba, “Chelsea Story”. L’edizione originale è qui arricchita con contributi firmati da esperti di facilitazione e progettazione partecipata per raccontare esperienze recenti di progettazione partecipata e il modo in cui incidono sul volto delle città, sui processi decisionali, sulla qualità della vita.

I commenti sono chiusi.